Analisi: Mega di febbraio 2013 – RW Lion

Eccoci qua con la prima analisi delle anteprime proposte sul Mega di febbraio. In questa sezione non tratterò le novità Panini e Star Comics, dato che preferisco (per questi editori) le proposte di Anteprima; non parlerò nemmeno dei fumetti del circuito GP che hanno la loro rivista.

Iniziamo subito con la sezione RW Lion, in soldoni la sezione italiana della DC comics. È un numero denso di novità interessanti, con moltissime proposte parecchio importanti. Onestamente non mi aspettavo un mese di questo calibro, soprattutto visto il periodo di relativa magra che sembra essersi appena concluso.

La prima novità degna di nota è la ristampa di Superman: per il Domani. Prosegue così la ristampa dei titoloni esauriti dopo la cessione dei diritti dalla Planeta alla RW. In questo caso abbiamo per le mani una storia a mio avviso non eccellente scritta da un Brian Azzarello sottotono. Ciò che rende questo fumetto un must-have sono i disegni di Jim Lee, sempre splendidi anche se, a dirla tutta lo preferisco quando illustra personaggi più oscuri (Batman, per capirci). La nota veramente dolente di questa nuova edizione è il prezzo: 34,95 € sono secondo me davvero troppi. Consiglio quindi l’acquisto soltanto agli appassionati dell’uomo d’acciaio e a quelli del disegnatore coreano che non abbiano già la versione Planeta.

Si prosegue con una sfilerata di speciali di Superman che hanno l’unico scopo di mungere l’hype per l’atteso film in uscita, non credo ne prenderò nessuno…

Mi sento di consigliare Batman: la moneta di Giuda di Walter Simonson, pezzo da novanta del passato del fumetto americano, merita fiducia, anche se di nuovo 13,95€ per un volume di 96 pagine, probabilmente in formato TP non cartonato, mi sembrano un po’ eccessivi. Probabile must-have invece la nuova collana regolare Batman il Cavaliere Oscuro che conterrà varie storie del Batman Universe che non sono state (e non verranno) inserite nelle rispettive testate. La sfilata di nomi altisonanti tra gli autori giustifica ampiamente i 5€ di copertina.

Inspiegabile nuova ristampa di Catwoman: Vacanze Romane a pochissimi mesi di ristampa dall’ultima riedizione, comunque grandisssimo capolavoro del duo Loeb-Sale, anche se tutti avrebbero preferito una nuova edizione de Il lungo Halloween Vittoria Oscura.

Lo stesso discorso fatto per Batman il Cavaliere Oscuro vale pari pari per Dark Universe contenente Animal Man, Swamp Thing e Lo Straniero Fantasma; nonostante il prezzo sia più alto.

Ma le vera novità, il vero must-have, di questo mese è la ristampa di ASTRO CITY, di Kurt Busiek e Alex Ross. I nomi degli autori parlano da soli. Nessun appassionato di comic che non abbia seguito questa serie quando era pubblicata dalla Magic Press può lasciarsela scappare adesso. Davvero. Spendete quei 16 euro.

Personalmente credo che concederò una possibilità a Batman Beyond, dato principalmente che questo tipo di progetti mi ha sempre affascinato anche se, devo ammetterlo, l’accoppiata prezzo non proprio competitivo e autori del tutto sconosciuti mi spaventa un po’.

Per quanto riguarda l’etichetta indipendente Vertigo segnalo, principalmente perchè potrebbe passare inosservato, il volume Before Watchmen: Dollar Bill.

A parte le novità degne di nota di cui sopra ci sono tutte le serie regolari stabili, tra le quali segnalo soltanto il sesto volume della ristampa (assolutamente meravigliosa sotto ogni aspetto) di Sandman, attendendo che ritornino disponibili anche i primi 2 volumi, introvabili dal cambio di casa editrice.

Annunci

Hello World!

Eccoci qua. È da qualche tempo che rimugino sulla quasi totale assenza di un organo di stampa specializzato e, soprattutto, obiettivo sul mondo dei fumetti sia orientali che occidentali. Il massimo che normalmente si ha a disposizione per valutare un acquisto o un ordine (in particolar modo se questo deve essere effettuato prima dell’uscita del volume) sono le riviste MegaAnteprima che sono di fatto delle vetrine luccicanti dei due più grossi circuiti italiani di distribuzione (rispettivamente Alastor e Panini). Qualche mese fa -parecchi mesi fa a dir la verità- in un editoriale pubblicato su Mega, veniva sottolineato lo scopo puramente illustrativo di questo tipo di riviste, accennando neanche troppo velatamente al fatto che il loro scopo in fin dei conti è fare pubblicità. Non mi interessa criticare lo spirito e lo scopo con cui queste vengono pubblicate, tuttavia mi viene da riflettere sulla validità di decisioni prese dopo aver letto frasi del tipo “Assedio! La più grande saga di casa Marvel dopo Secret Invasion”, oppure “Spiderman 500, il pluripremiato scrittore Dan Slott ci stupisce con l’epocale conclusione della sua run su l’Uomo Ragno (e probabilmente anche della sua carriera)” oppure ancora “666 Satan, il nuovo capolavoro shonen del fratello del tale che scrive quell’altro capolavoro shonen che è Naruto”.

Il loro scopo, ripeto, è vendere, per cui ai loro occhi tutto è esaltante e meraviglioso e nuovissimo e commovente. Ma se per alcuni è facile capire quando alcune pubblicità sono ingannevoli (magari perché leggono fumetti da molto tempo, si tengono informati, ecc.) per altri può essere più complicato… Annuncio così la prima delle rubriche che appariranno regolarmente in questo spazio: analisi delle novità, che cercherò di scrivere e pubblicare nel più breve tempo possibile dopo l’uscita delle due sopra citate riviste. Cercherò di evidenziare quei titoli che, per vari motivi, potrebbero passare inosservati nonostante il loro valore o, viceversa, titoli da prima pagina meno meritevoli.

Non mancheranno inoltre recensioni e speciali di varia natura, in base a quello che mi passa per la testa o che sto leggendo al momento.

Colgo l’occasione per sottolineare che ogni cosa che verrà pubblicata in questo blog è la MIA PERSONALE OPINIONE in merito all’argomento trattato. Opinione che può essere o no condivisa dal lettore. Se quello che leggete vi piace, oppure vi sentite disgustati e volete discuterne con me, o semplicemente volete dei chiarimenti personali vi invito a scrivere al seguente indirizzo di posta, che trovate anche nella pagina About, dailybaloon@gmail.com

Prometto di rispondere 😀

A presto,

Matteo

 

PS: spero che gli editori di MegaAnteprima non si siano offesi, non era mia intenzione.