Home » Le anteprime mese per mese » Analisi: Anteprima di luglio 2013 – Panini

Analisi: Anteprima di luglio 2013 – Panini

Eccoci qua, sotto un caldo cocente ma alla fine neanche troppo, a sfogliare i nuovi numeri di Anteprima e di Mega. Bisogna ammettere che, nonostante la tipica sonnolenza estiva fatta di pennichelle post pranzo e mente alle irraggiungibili vacanze al mare, questo mese le varie case editrici si sono date parecchio da fare proponendoci una dose di novità parecchio insolita, soprattutto vista la qualità media piuttosto alta degli annunci. Quindi partiamo subito sbirciando la sezione Panini di Anteprima e vediamo cosa ci riserva per il futuro la casa delle idee.

Age of Ultron. L’intelligenza artificiale nemica numero uno dei Vendicatori è tornata, è cattiva e, a quanto si capisce, ha vinto. Potrebbe essere la fine della storia e invece, sempre a quanto ho capito, è l’inizio. Si apre così il nuovo crossover, il nuovo maxi-evento Marvel; scritto come di consueto dall’omnipresente Brian Michael Bendis con alle matite una sfilza di autori dai nomi meritatamente altisonanti: Bryan Hitch, Carlos Pacheco e nientepopòdimenoche Joe Quesada in persona. Al di là del fatto che è un acquisto obbligato per chiunque segua la continuity Marvel, quindi porsi troppe domande è tutto sommato inutile, nutro parecchie  speranze per questa miniserie in sei volumi che parlerà, si spera, della disperata resistenza di un ristretto gruppo di eroi in un mondo in cui il bene ha perso: potrebbe uscirne qualcosa di davvero intreressante. Spero soltanto che non si riveli il solito sciacquone fatto soltanto di morti illustri per resettare un universo narrativo divenuto difficile da gestire, ma questo solo il tempo potrà dirlo.

Marvel Now! si arricchisce di quattro dico quattro nuove testate. La prima e sicuramente la più degna di nota è il grandissimo ritorno dei Guardiani della Galassia ad opera del come dicevo prima omnipresente Bendis e del talentuoso Steve McNiven (il disegnatore di Civil War, per intenderci); in questa edizione il supergruppo cosmico viene spillato assieme al nuovo Nova di Loeb e McGuinness (sui cui disegni avevo esposto le mie perplessità in passato, ma staremo a vedere). Sono davvero davvero molto emozionato per quest’uscita. Nel passato “recente” le saghe cosmiche Marvel, gestite da quel genio fantascientifico uscito dai romanzi di Warhammer 40000 che risponde al nome di Dan Abnett, avevano creato una sottocontinuity a sé stante talmente bella e coerente da meritare (e speriamo prima o poi succeda) una riedizione in volume unico così da permetterne una lettura fluida e continuativa.

Variant cover di Milo Manara

Si partiva da Annihilation fino ad arrivare a War of Kings e Realm of Kings fino a Annihilators. Un’epopea spaziale spettacolare, narrata benissimo e vissuta da personaggi indimenticabili. Speriamo che questa nuova “stagione” sia all’altezza dei suoi predecessori, se così fosse diventerebbe di certo la mia testata Now! preferita. Scusate per la digressione, procediamo.

Le altre nuove serie saranno Gli Incredibili X-Men che conterranno le avventure di Ciclope col costume figo e compagni e Cable e la X-Force. Anche qui nomi molto altisonanti: di nuovo Bendis, poi Chris Bachalo e Salvador Larroca. Superior Spider-Man, la controversa (si fa per dire) serie di Dan Slott sulla quale non voglio sbilanciarmi più di quanto abbia fatto in passato. Sottolineerei soltanto che la cover B, quella di Skottie Young, è semplicemente fenomenale. Splendida. Ultima e di certo meno importante Spider-Man il Vendicatore. Contiene anche Morbius the Living Vampire. Mah.

Bene. Voltiamo pagina per vedere che alla Panini hanno capito il concetto del detto “mungere la vacca finché è grassa”: non ho mai visto tante pubblicazioni di Thor tutte assieme. Non che non mi faccia piacere, per carità, il vichingo è il mio supereroe Marvel preferito, però così sarà dura starci dietro. Si parte con Marvel Season One: Thor, una specie di Thor le Origini; si passa alla ristampa di Thor Vikings, dell’allora non ancora impazzito Garth Ennis; si arriva a un’altra ristampa intitolata Loki; e si termina con Thor – Il Possente Vendicatore. Insomma. Il film è in arrivo e la conseguenza migliore è che finalmente tornano disponibili vecchie storie, e ne vengono pubblicate di nuove, del Vendicatore con la più drammatica carenza di 100% che si sia mai visto. Non può che farmi piacere, a parte che probabilmente dovrò vendere un rene.

Dopo Il Meraviglioso Mago di Oz e Ozma, Regina di Oz è in uscita il terzo capitolo della mastodontica opera di riadattamento ad opera di Skottie Young: Dorothy e il Mago a Oz. Se, come a me, vi piace il suo stile di disegno non posso che consigliarvi questo volume. Assolutamente da non perdere nonostante il prezzo (65 Euro) la riedizione Deluxe, con tanto di storie inedite, di Marvel 1602. Primo lavoro di Neil Gaiman, che spero non necessiti di presentazioni, per la casa delle idee. È praticamente l’universo Marvel ambientato a inizio rinascimento, un progetto editoriale parecchio interessante scritto da uno dei più grandi geni del fumetto mondiale. Esaurito in qualsiasi altro formato, questo volume è assolutamente da prendere in considerazione. E con questo terminano le novità Marvel.

Chiudo passando velocemente alla sezione Panini Comics dato che mi sono già dilungato troppo. Abbiamo Massive, nuovo lavoro di Brian Wood a sfondo ecologista post-apocalittico, che merita sicuramente una possibilità e Noè, del regista Darren Aronofsky, che dovrebbe essere una specie di revisione dell’Antico Testamento. Aspettate un secondo prima di gridare alla blasfemia e provate prima a sfogliarlo…

La sezione manga, devo dire per fortuna, non presenta numeri uno. Credo sia la prima volta che sono intimamente felice di questa notizia. D’altro canto con tutte cose dette finora un po’ di respiro, almeno sul lato giapponese, non mi dispiace. Qui finisco davvero, ci vediamo nei prossimi giorni con l’analisi di Mega, con le anteprime RW. Grazie mille, alla prossima!

(tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...