Home » Le anteprime mese per mese » Analisi: Anteprima di agosto 2013 – Panini parte seconda

Analisi: Anteprima di agosto 2013 – Panini parte seconda

Con molta calma, forse troppa calma, torniamo a sfogliare il numero di agosto di Anteprima per dare un’occhiata alla sezione Planet Manga. Come già avevo buttato lì nello scorso articolo le notizie super-bomba, quelle che si sentono davvero di rado, non mancano e devo ammettere di essermi emozionato non poco sfogliando le novità proposte questo mese, che dovremmo poter trovar sugli scaffali a novembre. Sarà una lunghissima attesa. Nonostante questo è con grande rammarico che devo sottolineare il crollo verticale di fruibilità della rivista, con molte cose sottintese o volutamente nascoste che mi hanno davvero fatto girare le balle. Ma ne parleremo nel corso di queste righe. Si comincia.

La prima notizia da infarto istantaneo la troviamo a pagina 69, appena iniziata la sezione Planet Manga. È una cosa talmente grossa che sarebbe stato meglio essere preparati per tempo: mentre leggevo quelle esaltanti parole per la prima volta, mi trovavo in treno e mi ci è voluta una gran dose di autocontrollo per rimanere seduto al mio posto in silenzio. Dicevamo, pagina 69, in bianco su campo ciclamino campeggia tutta maiuscola la scritta INIO ASANO A LUCCA! Ebbene sì, il maestro sarà presente all’edizione 2013 della fiera del fumetto più importante d’Italia. Il suo nome si commenta da solo, è di certo il mangaka più talentuoso e più all’avanguardia attualmente pubblicato in Italia, massimo portavoce di quella che venne a suo tempo definita “la new-wave del fumetto giapponese”. Le sue prime opere vennero tradotte e importate parecchio tempo fa da Kappa Edizioni che aveva cercato con la collana Manga San di proporre della letteratura a fumetti insolita e mediamente “più impegnata”, soprattutto per lo “stantio” panorama dei manga dell’epoca. Successivamente i diritti passarono a Panini che iniziò con Solanin e con Nijigahara Olograph a pubblicare, molto coraggiosamente a mio parere, tutte le opere di Asano fino ai recenti Buonanotte, Punpun e La Ragazza in Riva al Mare. La fiera di Lucca di quest’anno sarà dunque come di consueto un appuntamento davvero importante, arricchito dalla presenza del sensei. Di contorno all’evento verranno pubblicati a novembre il penultimo volume di Punpun e l’ultimo de La Ragazza in Riva al Mare, nonché un artbook che nell’edizione deluxe conterrà anche le cover variant dei due volumi di Solanin. Ecco. Questa era la prima grandissima notizia.

Copertina di Ctrl+T, l’artbook

9782752300287La seconda è che, con ben tre testate, Panini impone al mercato italiano un nuovo autore finora praticamente inedito: Masasumi Kakizaki. Le tre opere sono: Raimbow, interessantissima serie in 22 volumi ambientata in un riformatorio nel 1955, si preannuncia una buona storia drammatica; Green Blood, un giappo-western in 5 volumi, genere che però non mi ha mai appassionato troppo; e Hideout, horror autoconclusivo. A prendere tutto si rischia di dover aprire un mutuo, ma almeno un’occhiata è bene concederla, come ogni volta che spunta un nuovo autore.

Ci sono poi alcune cosine interessanti. La prima è il Character Book di Bakuman, interessante più che altro perché dovrebbe contenere un episodio di Lontra Numero 11! Come dicevamo nella recensione era un grosso peccato non poter leggere i fumetti di cui i protagonisti di Bakuman sono autori, cosa che sarebbe stata un grosso valore aggiunto all’opera: con questo albo si pone in parte rimedio a tale mancanza. Continuiamo con 7 Shakespeares, ultimo lavoro di Harold Sakuishi: nonostante la sua precedente opera, Beck, fosse effettivamente splendida non riesco a immaginarmi il caro Harold a scrivere una serie pseudo-storica sull’abusatissima figura di Shakespeare. Staremo a vedere, ma per il momento non mi convince del tutto. Infine termina Raoh conquistatore del cielo e inizia, e finisce pure dato che è un solo volume, Yuria la stella dell’amore materno. Chi lo scrive e chi lo disegna non ci è dato saperlo.

E proprio questo è il crollo di cui parlavo in apertura. Non mi stancherò mai di ripeterlo. Magari qualcuno della redazione sentirà e capirà. Dovete tassativamente scrivere sempre in ogni caso assolutamente gli autori dei fumetti nuovi. Sono stato abbastanza chiaro? Non mi interessa una cippa se al bimbominkia medio interessa solo di vedere un paio di mutandine in copertina per comprare il volume uno di una serie sconosciuta. Vedete, i miei genitori mi hanno insegnato a non giudicare un libro dalla copertina, quindi spiegatemi cosa diavolo dovrei pensare quando mi si propone certa robaccia senza nemmeno dirmi chi la scrive, che è l’unico dato su cui posso basare un giudizio a scatola chiusa. Mi spiego meglio: che I fiori del male sia una probabile porcheria ispirata “dal” capolavoro dei Baudelaire (il dal viene da pagina 97, personalmente avrei preferito ispirata “al”) ci arrivo da solo. Che Somnia contenga “la magia per cambiare il proprio destino” non me ne frega niente. Se volete che dia una possibilità a ‘sta roba mi dovete dire l’autore. Me lo dovete dire sempre. Non credo di avere altro da aggiungere, almeno non per ora perché ho intenzione di tornare sulla questione quando avrò il tempo di scrivere quell’articolo in risposta all’editoriale di Sara Mattioli. Quindi per ora la chiudiamo qua, ma di certo non è finita.

Nota di chiusura. Devo ammettere che l’annuncio de L’Immortale numero 30, ultimo volume di una delle serie più belle che ho letto, mi mette un po’ di tristezza e di nostalgia. Non posso che ringraziare Hiroaki Samura per i bei momenti passati assieme a Manji e a Rin, in un’epopea iniziata anni fa.

blade_of_the_immortal_manga_hiroaki_samura_desktop_2000x2612_hd-wallpaper-963314

Bene, per ora è tutto, alla prossima con le novità RW e altri editori, che probabilmente questa volta saranno contenute in un solo articolo… Intanto buon fine agosto!

(tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...