Tutt’a un tratto. Una storia della linea nel fumetto

Sono convinto che la vera anima visuale del fumetto risieda nel tratto, unica caratteristica priva di confronti forzati in un medium per vari aspetti debitore, almeno inizialmente, di svariate forme artistiche ed espressive preesistenti, ed è proprio col segno che il fumetto scopre un’identità inoppugnabile, tramutandosi nell’arte che più lo approfondisce, sperimentando e pervenendo a migliaia di soluzioni.

tutt'a un tratto

Salve a tutti e ben tornati su Dailybaloon, in questo martedì di finta primavera. La scorsa settimana ci eravamo salutati prima con la roboante conclusione dell’edizione di quest’anno del Guanto da Forno d’Oro e poi con la recensione per Concretabook di In inverno le mie mani sapevano di mandarino, se ve li foste persi cliccate sui link e non ve ne pentirete. Oggi vorrei tornare alla solita routine e proporvi una recensione. Ma c’è aria di cambiamento (anche se è ancora presto per parlarne) quindi non vi parlerò come al solito di un fumetto, bensì di un saggio particolarmente interessante che acquistai a Lucca e che ho finalmente avuto il tempo di leggere. Continua a leggere

Annunci