Sex Criminals, quando il sesso ferma il tempo…

Questo tizio ha ucciso mio papà. Poi arrivano le battute, promesso.

È martedì 28 ottobre 1997 e un istante fa questo tizio ha ucciso mio padre e sparato ad altre due persone A quanto pare il mercato azionario è crollato, ieri, e lui ha perso tutto. Tranne una pistola e la paranoia dovuta alla cocaina. Così è venuto qui, alla sede mondiale della BankCorp, per regolare i conti. Mio papà era un contabile. Neanche lo conosceva, quel tizio.

Vorrei credere che mio papà sia morto in modo eroico, magari salvando qualcuno. Magari si è lanciato tra il folle e una signora incinta, chi lo sa. Qualunque cosa, purché non sia così casuale.

Giuro che il sesso e le battute arrivano. Resistete.

sex criminals - cover originale

Salve a tutti e ben tornati per il nostro appuntamento mensile sulle pagine di Concretabook. Questa volta, però, niente graphic novel. Oggi vorrei parlarvi di un fumetto seriale, ovviamente made in Image Comics, pubblicato in Italia da chi-altri-se-non-Bao. Sto parlando di Sex Criminals, di Matt Fraction e Chip Zdarsky.

Sex Criminals è una storia bizzarra, figlia del nostro tempo ed ancor più figlia dell’aria di libertà che pare pervadere la redazione della Image. E secondo me è una storia che, nonostante le sbavature, vale la pena leggere. Per sapere perché, come ogni mese, non avete che da cliccare su questo link e leggervi la recensione completa.

Non mi resta che augurarvi buona lettura e salutarvi, al prossimo mese. Per allora ho in mente di raccontarvi di un fumetto un po’ particolare, probabilmente molto diverso dalla maggior parte delle vostre letture abituali.

CI vediamo il mese prossimo!

Top10 delle anteprime di maggio

Salve a tutti e ben ritrovati, in questi primi giorni di calura quasi estiva, a chiacchierare delle novità a fumetti che ci aspettano nei mesi a venire. E, bisogna ammetterlo, pare preannunciarsi un’estate abbastanza tranquilla, con ben poche uscite di grido. Poco male: vorrà dire che staremo sotto l’ombrellone invece che in fumetteria, o che ci metteremo finalmente in pari con quelle mille cose che per un motivo o per un altro abbiamo perso di vista. Personalmente sono indietro con così tante letture e così tanti acquisti che un mese tranquillo per rimettermi in sesto non può che farmi piacere.

spiaggia

In ogni caso, visto che proprio delle novità non possiamo fare a meno, ecco l’usuale classifica che nonostante le premesse regala qualche sorpresina. Soprattutto avvicinandosi al podio. Continua a leggere

Sul significato del termine graphic novel

Quello delle graphic novels è un fenomeno al quale, anche da dentro, si guarda con una certa ambiguità. Da un lato ha avuto il merito (se di merito si può parlare) di sfondare un gran numero di barriere tanto pratiche quanto concettuali e di portare il fumetto in libreria, troppo spesso percepita come unica patria della letteratura “buona”. Questo ha innegabilmente aperto le porte della nona arte ad un gran numero di (potenziali) nuovi lettori.

graphic novels 5

Che il mondo del fumetto si sia aperto ad una fetta di pubblico nuova credo non sia una gran sorpresa. E non servirebbe certo scomodare Zerocalcare per ribadirlo, ma in apertura d’articolo fa un certo effetto.

Continua a leggere

To Be Continued…

Sappiate che di tutti voi solo uno su cinque potrà entrare. In questa scuola non cerchiamo i più potenti, o i più veloci. Cerchiamo studenti che abbiano soprattutto la testa per usare le loro potenzialità al meglio.

to be continued 6

Salve a tutti e bentornati, è un po’ che non ci si vede… Per l’articolo di oggi vorrei parlarvi di un webcomic che ho scoperto di recente e che, senza ombra di dubbio, merita tutta l’attenzione possibile. Vincitore del premio Micheluzzi, quest’anno, come miglior fumetto digitale, sto parlando ovviamente di To Be Continued di Lorenzo Ghetti. Continua a leggere