Home » Speciale » Fumetti digitali: si può? » Benvenuti nell’Indieverso.

Benvenuti nell’Indieverso.

Salve a tutti e bentornati. Ci prendiamo un’altra pausa dalle recensioni post Lucca perché c’è una novità parecchio interessante che merita e necessita un commento tempestivo.

indieversus 1

Qualche tempo fa venni contattato da Laura Spianelli, una medio-vecchia fumettista (parole sue, non mie: non mi permetterei mai!) che mi chiedeva dei pareri su un progetto che stava cercando di realizzare: un portale che raccogliesse webcomic indipendenti ed alternativi e che permettesse un dialogo più diretto tra autori e fruitori delle opere digitali.

indieversus 11

Dopo una stimolante chiacchierata al telefono di più di un’ora, durante la quale si è parlato di cosa (secondo noi) funziona e cosa no del mondo del webcomic, dei modi attraverso i quali si arriva a conoscere un determinato titolo e di mille altre cose interessanti, ci siamo lasciati con la promessa che non appena si sarebbe mosso qualcosa ne avrei ricevuto notizia.

Quel giorno è arrivato, qualcosa si sta muovendo, ed è decisamente il caso che ve ne parli. Il portale è attivo, si chiama Indieversus, lo trovate a questo indirizzo, e già dalla sua home si presenta molto bene. Per carità, siamo giusto all’inizio e i contenuti sono ancora un po’ acerbi (e ci mancherebbe) ma il tutto promette molto bene. È inoltre attivo un servizio di mailing list per rimanere aggiornati sui futuri sviluppi al quale vi consiglio caldamente di iscrivervi: Laura, al telefono e nelle numerose mail che ci siamo scambiati, ha dimostrato di avere le idee molto chiare ma anche la capacità di mettersi in gioco e in discussione, un grande entusiasmo creativo e una gran voglia di proporre qualcosa di nuovo e funzionale.

Già solo la nascita di uno spazio con queste potenzialità farebbe notizia a sé, soprattutto vista la pochezza di altri “servizi analoghi”. Ma in realtà non è su questo che voglio soffermarmi. Vorrei invece spendere due parole sulla prima iniziativa di Indieversus, che pone le basi per un cammino interessante in direzioni inesplorate.

indieversus 4

Con il titolo Meet your author, Indieversus lancia infatti una serie di tre serate durante le quali sarà possibile osservare al lavoro tre autori di webcomic, in una sessione di disegno live, e chiacchierare con loro. Si parte venerdì 20 con Sara Fabrizi

indieversus 8

per poi proseguire lunedì 23 con Mega-ne

e mercoledì 25 con Linda Cavallini (creatrice assieme ad Emanuele Tenderini del meraviglioso Lumina, ne avevamo parlato qui).

indieversus 10

Tutto ciò si svolgerà in streaming all’interno di (quella che credo sia) una sorta di chat room privata alla quale si potrà accedere acquistando uno dei perk disponibili nel sito.

indieversus 12

Sento già gli archi sopraccigliari che si alzano: si paga? Sì, si paga.

Perché se la possibilità di dire a uno qualunque dei tre “mamma mia quel disegno è bellissimo, dove hai imparato, imparami anche a me” non bastasse, i tre perk (rispettivamente da 3, 5 e 10 dollari, con la possibilità di acquistare pacchetti scontati se si intende partecipare a tutte e tre le serate) garantiscono l’invio in formato digitale il disegno che avete visto nascere e prender forma durante la live session. Nel sito (che vi ricordo è questo qui) trovate tutti i dettagli.

indieversus 13

Il numero di biglietti disponibili per ognuna delle serate è limitato a 30 per garantire la fattibilità e la gestibilità della chiacchierata post drawing session: non aspettatevi quindi il caos totale di uno streaming di Twitch, dove la stragrande maggioranza dei millemila commenti e domande passa (ovviamente) inosservata. Sarà piuttosto come stare in un salottino, piccolo ed esclusivo, dove poter chiacchierare con calma assieme a un gruppetto contenuto di appassionati.

indieversus 14

Questo però vuol anche dire che bisognerà affrettarsi e, nel caso si sia interessati, prenotarsi subito il proprio posto. Uno scotto che, per quanto il progetto ha da offrire e per i costi moooolto contenuti, ci sta. Come dicevo qualche riga fa, è un’iniziativa interessante che merita attenzione e supporto soprattutto per il futuro che dipinge di fronte a sé: Indieversus mira ad un’autosostenibilità economica che gli permetta di creare e diffondere contenuti che, per semplificare forse troppo, potremmo definire “diversi”. Insomma, è il posto giusto per chi ha sempre fame di nuovi orizzonti.

Questo direi che è tutto quanto avevo da segnalarvi. Indieversus muove i primi passi, e lo fa in una direzione parecchio interessante, con un’attenzione particolare nell’avvicinare autori e pubblico in un modo che non sia “cinque ore di fila a Lucca per uno sketch al volo”. Vi invito a fare un giro sul sito, spulciandone le proposte e magari iscrivendovi alla mailing list. E soprattutto vi invito a far girare la notizia di questa iniziativa intrigante e diversa dal solito, ben lontana dall’ormai da un certo modus operandi dominato dal marketing più becero e impersonale a cui ci stiamo poco a poco abituando.

Detto ciò vi saluto, spero di avervi portato qualcosa che accenda la vostra curiosità. Benvenuti nell’Indieverso.

Annunci

One thought on “Benvenuti nell’Indieverso.

  1. Pingback: Vita, vita, e ancora vita | dailybaloon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...