Lo spiegone: ottobre 2016

Ragazzuoli, salve a tutti e bentornati allo spiegone: un breve sommario di fine mese per raccogliere tutti nello stesso posto gli articoli pubblicati negli ultimi trenta giorni. Così non dovete temere di perdervi pezzi per strada.

Se settembre era stato un mese denso, ottobre è stato del tutto folle. In totale vi ho lanciato in faccia, escluso questo che non conta, 13 articoli. Mica male!

Poi per rendere le cose più interessanti la chiusura dello spiegone si fa, da questo mese, più ricca di figosità. Oltre ai consueti fumetto e immagine del mese, vedrete quindi anche 1) un video (che per ora vorrei fosse sempre d’animazione, ma vediamo) e 2) non una canzone ma addirittura un’intera playlist che potete andarvi a pescare su Spotify.

Si dia quindi inizio allo spiegone. Partiamo ricordando brevemente che, questo mese, Dailybaloon ha toccato i 300 articoli pubblicati. Mica male. Poi abbiamo recensito, nell’ordine: l’oscura trilogia dei Paperi dei Rincione Bros.; Una gru infreddolita, duro ma a tratti freddo spaccato di vita di una delle figure più caratteristiche del Giappone che fu; Manzone, il nuovo delirante e spettacolare fumetto di Ugo Schiesaro pubblicato da/con Delebile; Paper Girls, una storia un po’ anni ’80 un po’ no di un non così convincente Brian K. Vaughan; Horses, ultima avventura crepuscolare di Nicolò Pellizzon; La terra dei figli, l’ultimo capolavoro di Gipi.

Per la collana Da terre lontane… abbiamo ripescato Breathers, un bel racconto da un mondo in cui l’aria è velenosa e per uscire fuori serve un respiratore/maschera antigas. Il nostro appuntamento con il fumetto digitale ha visto invece protagonista ERCcOMICS, un interessante progetto di divulgazione scientifica a fumetti.

Abbiamo parlato dei super saldi Coconino con un po’ di consigli per gli acquisti e abbiamo guardato alle migliori novità presentate nei vari cataloghi.

Infine, in occasione del lancio del secondo numero di Millennials (eletto fumetto del mese di settembre), c’è stata una bella intervista con Lorenzo Ghetti e Claudia Nùke Razzoli. La potete trovare sia in italiano che in inglese.

banner-ghetti-nuke-small

Fumetto del mese: La terra de figli

Immagine del mese: vignetta presa da un vecchio reportage a fumetti da Lucca fatto da Emanuele Rosso. Anche se è passato un po’ di tempo questa scena mi fa sempre ridere.

spiegone-ottobre

Playlist del mese

Video del mese

Al prossimo spiegone!

Annunci

La terra dei figli

Ragazzuoli, salve a tutti e bentornati. Alcune volte capita che un libro ti entri sottopelle ancora prima di averlo per le mani, addirittura prima che arrivi effettivamente in libreria. Può essere per via di qualche immagine (nel caso di fumetti) trapelata, o per un titolo particolarmente accattivante, o per la fiducia maturata in anni di letture nell’autore in questione. In ogni caso, quando capita, ci si trova in una posizione scomoda: una parte di te spera che sia all’altezza delle aspettative, lo desidera, quasi vuole che sia all’altezza; un’altra parte già sa che sarà un libro fantastico, lo sa e basta.

Poi oh, qualche volta va fatta male e, all’uscita del libro, non si può che rimaner delusi, maledicendo quella parte di sé che pensa di sapere le cose e farebbe in realtà meglio a starsene zitta. Qualche volta, invece, tutto va liscio. E l’attesa, la speranza e il desiderio che alla fine vada tutto bene assumono un altro sapore. È il caso de La terra dei figli, il nuovo fumetto di Gipi.

la terra dei figli cover.jpg

Continua a leggere

Top7 delle anteprime di ottobre

Ragazzuoli, salve a tutti e bentornati. Lo sappiamo, Lucca è quel che è per il mercato del fumetto in Italia, quindi lo capisco pure che la gran maggior parte degli editori fa uno sforzo e butta nella kermesse toscana tutto quello che ha. È una questione di comunicazione, di distribuzione, di mille altre cose. Ma è una questione che denota un grosso problema nell’intera struttura che porta (o almeno dovrebbe) portare i fumetti dalla mente degli autori alle vostre librerie; un problema di cui forse prima o poi bisognerebbe discutere.

Questo preambolo per dire che i cataloghi di questo mese, che presentano le uscite post Lucca, sono di una desolazione che fa paura. Vuoto pneumatico. C’è qualche titolo interessante, anche molto interessante, ma l’offerta non è nemmeno lontanamente sufficiente a riempire una top 10. Anche volendo fare i generosi e cacciare in classifica roba dubbia. Quindi niente, questo mese niente top 10. Top 7. Che tanto è noto che 7 è la misura massima di ogni cosa.

sette.jpg Continua a leggere

Super saldi Coconino. Qualche consiglio

Ragazzuoli, salve a tutti e bentornati. Sulla falsariga dell’articolo del mese scorso riguardante gli sconti sul catalogo Bao, articolo che era andato super bene (qua si fanno i big money) e che spero sia stato utile nella vostra/nostra perenne ricerca di ispirazione, oggi parliamo degli sconti Coconino.

sconti coconino 2016 banner.jpg

Anche questa è una cosa che ormai va avanti da qualche anno, con la nota casa editrice che mette il suo catalogo al 25% di sconto (quest’anno fino al 15 novembre) a cavallo di Lucca. Dunque ecco una carrellata di consigli per districarsi nello smisurato ed interessantissimo parco titoli Coconino: cose belle che ho letto e vi segnalo e cose che vorrei recuperare. Buona lettura! Continua a leggere

Pellizzon e la New York crepuscolare di Horses

Ragazzuoli, salve a tutti e bentornati. È il momento di tornare a parlare di graphic novel, nei lidi di Concretabook, quindi ecco il mio nuovo pezzo per loro. Questo mese ho pensato di parlarvi di Horses, l’ultimo libro di Nicolò Pellizzon uscito in anteprima al Treviso Comic Book Festival per Canicola Edizioni.

horses cover.jpg

Se vi piacciono le atmosfere sospese, l’aria di mistero, i mostri inseguitori, il rosa crepuscolare… Questo è il fumetto che fa per voi. Come al solito trovate qui la recensione completa. Buona lettura e… ci vediamo presto!

horses-5

Chatting about the millennial generation. An interview with Lorenzo Ghetti and Claudia Nùke Razzoli [english version]

Hello folks. Yesterday I published an interview with Lorenzo Ghetti and Claudia Nùke Razzoli about their new comic: Millennials, a wonderful spin off of TO BE Continued. As for the chat I had with Lorenzo, some time ago, since Millennials is available both in italian and in english, I thought it’d be nice to translate this interview so also foreign readers of the comic can enjoy it.

banner-ghetti-nuke-small

One last note before we start. I’m aware my english isn’t that good, and translating something from italian to another language is not something I happen to do a lot. For this reason it’s more than possible that you find, in this article, all sorts of writing errors and grammatical horrors. If (or more likely when) you do, feel free to let me know via email, in the comment below or in the Facebook page of Dailybaloon, and I will see to make it right.

Enjoy!

Continua a leggere

Due chiacchiere sulla generazione del millennio. Un’intervista a Lorenzo Ghetti e Claudia Nùke Razzoli

Ragazzuoli, salve a tutti e bentornati. Dopo tanto, troppo tempo, torniamo a chiacchierare di fumetto con chi i fumetti li fa. L’intervista che vi propongo oggi è stata registrata nella bellissima area autoproduzione del Treviso Comic Book Festival, il mese scorso. Ci siamo seduti sull’erba io, Lorenzo Ghetti e Claudia Nùke Razzoli, e abbiamo chiacchierato di Millennials, di autoproduzione, di supereroi…

banner ghetti nuke - small.jpg

Se non sapete cosa sia Millennials recuperatevi subito la recensione del primo volume, la trovate qui. E poi recuperatevi subito anche l’albo che è fantastico. Lo potete ordinare qui. Detto questo non ci resta che tuffarci nella mischia. Buona lettura! Continua a leggere