E adesso…?

Ragazzuoli, salve a tutti e bentornati. Stavolta è proprio il caso di dirlo: ben ritrovati. Tra una cosa e l’altra mi sono trovato a trascurare un po’ questo spazio: l’ultimo articolo che ho pubblicato risale al 26 gennaio, segnando il periodo di tempo credo più lungo che abbia mai passato lontano da Dailybaloon.

Non ho avuto nemmeno l’occasione di fermarmi un attimo, il 13 febbraio, per celebrare il quarto compleanno di questo blogghettino nato dal niente nel 2013 e poi cresciuto poco alla volta fino a diventare quello che è ora. Ma c’è una ragione: non mi sono tenuto lontano da Dailybaloon per negligenza, o per un improvviso disinteresse verso il fumetto, un mondo che anzi mi è caro ora più che mai.

Avevamo chiuso il 2016 scambiandoci un sacco di auguri smielosi, di quelli che piacciono a me, ma anche buttando lì con un teaser di quello che stava per accadere. “Cose si sono messe in moto”, dicevo.

E infatti cose si sono messe in moto, prima lentamente e poi sempre più veloce prendendo la ruzzola e decollando, andando a delineare il percorso che ora mi si pone davanti. Un percorso che è la diretta prosecuzione di quei primi passi fatti aprendo Dailybaloon il 13 febbraio del 2013.

Con l’affastellarsi di idee, di voglia di fare e di alzare l’asticella un po’ più su, la dimensione blog non sembrava e non era più sufficiente. Così, assieme a un gruppo di straordinari collaboratori, è nata l’idea di aprire una rivista di riflessione, discussione, approfondimento, critica del fumetto. La potrete leggere online questa primavera. Ed è a questo che ho lavorato e sto lavorando, assieme al resto della ciurma che presto conoscerete. È per me un progetto gigantesco che mi sta assorbendo del tutto: è fin troppo facile perdere la bussola, lasciarsi spaventare, perdere il controllo della macchina e il senso di quello che si sta facendo. Ma alla fine, e la fine è vicina, ne sarà valsa la pena. Ne sono convinto.

Quindi tenete d’occhio il mondo digitale perché presto, molto presto, sentirete di nuovo parlare di noi. E si cominceranno a capire meglio molte cose. Dailybaloon prima o poi tornerà, appena il resto del mondo si sarà un attimo stabilizzato. Nel frattempo… spring is coming.

banner.jpg

Annunci

Comunicazione di servizio

Da oggi potete iscrivervi alla mailing list di dailybaloon! Trovate il pulsante per iscrivervi nella barra a destra, appena sopra al pulsante “mi piace” di facebook. Iscrivendovi e lasciando un indirizzo e-mail riceverete una mail automatica ogni volta che pubblico un nuovo articolo, così da potervi tenere sempre aggiornati!

Hello World!

Eccoci qua. È da qualche tempo che rimugino sulla quasi totale assenza di un organo di stampa specializzato e, soprattutto, obiettivo sul mondo dei fumetti sia orientali che occidentali. Il massimo che normalmente si ha a disposizione per valutare un acquisto o un ordine (in particolar modo se questo deve essere effettuato prima dell’uscita del volume) sono le riviste MegaAnteprima che sono di fatto delle vetrine luccicanti dei due più grossi circuiti italiani di distribuzione (rispettivamente Alastor e Panini). Qualche mese fa -parecchi mesi fa a dir la verità- in un editoriale pubblicato su Mega, veniva sottolineato lo scopo puramente illustrativo di questo tipo di riviste, accennando neanche troppo velatamente al fatto che il loro scopo in fin dei conti è fare pubblicità. Non mi interessa criticare lo spirito e lo scopo con cui queste vengono pubblicate, tuttavia mi viene da riflettere sulla validità di decisioni prese dopo aver letto frasi del tipo “Assedio! La più grande saga di casa Marvel dopo Secret Invasion”, oppure “Spiderman 500, il pluripremiato scrittore Dan Slott ci stupisce con l’epocale conclusione della sua run su l’Uomo Ragno (e probabilmente anche della sua carriera)” oppure ancora “666 Satan, il nuovo capolavoro shonen del fratello del tale che scrive quell’altro capolavoro shonen che è Naruto”.

Il loro scopo, ripeto, è vendere, per cui ai loro occhi tutto è esaltante e meraviglioso e nuovissimo e commovente. Ma se per alcuni è facile capire quando alcune pubblicità sono ingannevoli (magari perché leggono fumetti da molto tempo, si tengono informati, ecc.) per altri può essere più complicato… Annuncio così la prima delle rubriche che appariranno regolarmente in questo spazio: analisi delle novità, che cercherò di scrivere e pubblicare nel più breve tempo possibile dopo l’uscita delle due sopra citate riviste. Cercherò di evidenziare quei titoli che, per vari motivi, potrebbero passare inosservati nonostante il loro valore o, viceversa, titoli da prima pagina meno meritevoli.

Non mancheranno inoltre recensioni e speciali di varia natura, in base a quello che mi passa per la testa o che sto leggendo al momento.

Colgo l’occasione per sottolineare che ogni cosa che verrà pubblicata in questo blog è la MIA PERSONALE OPINIONE in merito all’argomento trattato. Opinione che può essere o no condivisa dal lettore. Se quello che leggete vi piace, oppure vi sentite disgustati e volete discuterne con me, o semplicemente volete dei chiarimenti personali vi invito a scrivere al seguente indirizzo di posta, che trovate anche nella pagina About, dailybaloon@gmail.com

Prometto di rispondere 😀

A presto,

Matteo

 

PS: spero che gli editori di MegaAnteprima non si siano offesi, non era mia intenzione.