Golem, una luminosa distopia

L’economia italiana ai è allineata con i parametri mondiali, con l’abbandono dell’Euro e l’adozione dello Pseudo, una moneta unica per l’Eurasia: una garanzia di pace internazionale e stabilità. Anche i beni primari, come il cibo e la salute, sono diventati un certezza.

Ognuno di noi può permettersi una delizia Zibò. La fame non esiste più! perfino cucinare, con tutti i pericoli e i costi che comporta, è un ricordo lontano, tanto si sono evoluti i servizi di ristorazione.

Abbiamo accesso a terapie per i tumori infantili che solo poco tempo fa sarebbero state impensabili… grazie alla Nanonine, con le sue rivoluzionarie cure nanotecnologiche. Un orgoglio italiano.

Com’è stato possibile? Con l’amore. L’amore innato di un padre verso il figlio, di chi sa sempre cosa è meglio per lui. Non dobbiamo dimenticare mai che l’Italia è quindi, prima di tutto, una Repubblica Democratica basata sull’amore. Buon anno.

golem 1

Salve a tutti e bentornati per la nostra recensione mensile sulle pagine di Concretabook. La graphic novel di questo mese si intitola Golem, è scritta da LRNZ, ed è un capolavoro. Questo volume sorprendente, uscito a inizio anno ed arrivato già alla prima ristampa, rischia di essere il fumetto dell’anno anche se l’anno, alla fin fine, è appena cominciato. E questo non per via di una mia mancanza di fiducia per un 2015 che ha tutte le carte in regola per essere un anno di fumetti indimenticabili, ma perché Golem è davvero davvero bello. Uno di quei lavori come se ne vedono pochi, dei quali ricordarsi nei giorni a venire.

golem 7

Trovate la recensione completa, come al solito, a questo indirizzo. Leggetela e poi leggete anche Golem, non ve ne pentirete.

Top10 delle anteprime di agosto

Salve a tutti e bentornati, dopo questa settimana di pausa lontano dalla rete, nella nostra classifica delle novità che anche questo mese si sono rivelate numerose ed interessanti. Con tanto di notizia bomba finale. E chi segue la pagina Facebook di Dailybaloon sa già a cosa mi riferisco. Quindi bando alle ciance e partiamo lasciando ogni indugio in questo viaggio che parte, come sempre, dalla decima posizione. Pronti, via!

BANNER2 Continua a leggere

The Oven Mitt Rises

07

È tornato. Ed è arrabbiato. Ma soprattutto è nuovo.

Premi, premi e ancora premi. È la stagione dei premi fumettistici importanti, almeno per quanto riguarda il mondo statunitense, e così noi ci prendiamo una pausa dalla consueta e rassicurante routine fatta di Anteprima e Mega e di recensioni di Marvel Now per un articolo un po’ più spensierato, ma neanche troppo, che ci faccia magari riflettere un po’ su questa tornata di Eisner Awards e di Harvey Awards. E non si può scrivere un simile articolo senza prima vestirsi adeguatamente. Quindi… È tornato. Ed è arrabbiato. È il guanto da forno. (In realtà non è troppo arrabbiato, era per fare un po’ di scena. Per favore, leggete le ultime tre frasi con la voce dei trailer, potrebbero apparire più fighe.) Continua a leggere

Analisi: Mega di agosto 2013 – RW Lion e Altri Editori

coverFinalmente! Dopo tanta fatica sono riuscito a tornare nel mondo civilizzato, si fa per dire, per recuperare Mega 194, il numero di agosto che si rivela utile ed interessante nonostante il ritardo. Prima di parlare delle novità vorrei segnalare un editoriale e magari commentare un paio di cosucce. Mi riferisco dell’articolo pubblicato a pagina 17 a cura di, attenzione attenzione, nanoda.it (il sito in realtà è .com). Avete capito bene! Gli stessi che, come suggerisce il nome, sono i responsabili dei Nanoda Awards di cui avevamo parlato. L’articolo si intitola, con definitiva drammaticità, Successi del 2014. Al di là del contenuto su cui ho seri dubbi, ma causa profonda ignoranza nel ramo manga non ancora tradotti non posso commentare anche se francamente tutti e cinque i “successi” proposti mi sembrano delle puttanate, il problema è la forma. Ma dannazione. Scrivere in italiano corretto è il vostro maledettissimo lavoro, vi pagano per farlo. Questo articolo è scritto talmente male, con frasi definitivamente senza senso, da farmi venire dei dubbi sulla serietà professionale di chi lo scrive. Cioè, se per lui/lei/loro questa pappetta di grammatica e punteggiatura frullate e shackerate sono italiano corretto, chissà cosa lui/lei/loro avrà/avranno realmente capito dei fumetti partecipanti al premio da lui/lei/loro stesso/stessa/stessi istituito. Morale: leggete l’articolo e imparate come NON si scrive. E ora proseguiamo con le anteprime. Continua a leggere

Analisi: Anteprima/Mega di marzo 2013: Altri editori

Concludiamo la carrellata di anteprime di questo mese passando agli altri editori, perché nonostante l’incredibile mole di volumi che ogni mese Panini ed RW riversano sul mercato, quasi intasandolo, non sono le uniche case editrici esistenti e, alle volte, nemmeno le più meritevoli. Continua a leggere

Analisi: Anteprima di giugno 2013 – Altri editori

Come forse alcuni di voi avranno notato, il mese scorso ho saltato a piedi pari l’articolo riguardante le novità degli editori non-Panini e non-RW. Il motivo è molto semplice: l’assoluta assenza (con un’unica eccezione) di qualsiasi cosa che valesse la fatica di scriverci sopra due righe mi aveva fatto passare la voglia di mettermi d’impegno. Così, un giorno dopo l’altro, siamo arrivati a giugno con un nuovo numero di Mega e un nuovo numero di Anteprima, ma soprattutto con qualcosa di serio di cui parlare. Quindi iniziamo subito a dare un’occhiata alle novità, partendo da quell’unica eccezione che compariva nel Mega di maggio. Continua a leggere